Iscrizione Newsletter

Iscriviti alla Newsletter



Login

White Cloud...

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Le nuvole sono bellissime in primavera ed in autunno, quando si caricano di pioggia, diventano più nostalgiche... ma qualche volta la pioggia ci sorprende non riusciamo a vederne la poesia... Continuiamo il nostro viaggio nel Cloud Computing valutando insieme i vantaggi di questo modello.

 

Come menzionato nel precedente articolo, del Cloud Computing se ne parla tantissimo e si sono formati grandi schieramenti sostenuti da diverse figure di spicco dell'informatica (e non). Per esempio, Richard Stallman, uno dei principali sostenitori del software libero, ritiene che il Cloud Computing sia una trappola marketing per gli utenti da cui sarà difficile uscire.

 

La stessa GreePeace ha redatto un report che non è a favore dei consumi energetici che il Cloud implica. D'altra parte, tutti i grandi dell'informatica sono dei profondi sostenitori del Cloud ed hanno, o stanno per sviluppare, una proposizione che sposi il Cloud computing e lo sostengono.

 

Chiaramente, entrambi gli schieramenti hanno le loro ragioni, ma bisogna sempre ricordare che stiamo parlando di un modello per la gestione dei servizi e che, come tale, a priori non è giusto o sbagliato.

In ogni caso, i vantaggi del modello Cloud sono molti ed è a loro che deve il suo successo e la sua diffusione negli ultimi anni. Un successo che sembra confermata per il futuro al punto che alcuni esperti sostengono che 7 aziende su 10 nel 2015 adotteranno il Cloud. Vediamo insieme alcuni vantaggi.

 

Accesso facilitato alle applicazioni ed ai dati senza dover installare nulla (o quasi)

I servizi Web di tipo Cloud sono tantissimi e quasi tutti permettono l'accesso al servizio (o ai dati) attraverso internet ed il browser o attraverso un programma semplificato (detti "thin Client") facilmente scaricabile e multi piattaforma.

 

Semplificazione tecnologica

Dipendentemente dal servizio utilizzato,  il Cloud semplifica permette all'utente ha una maggiore facilità di accesso ai servizi ed una riduzione della complessità percepita facilitando l'impiego delle tecnologie ad utenti meno esperti e riducendo il "Digital Divide".

 

Accesso multicanale

Le applicazioni/servizi  Cloud possono essere acceduti da un qualsiasi dispositivo (computer o dispositivo mobile) da ovunque ci sia un collegamento ad internet. Questo, di fatto, include un eterogeneità di sistemi operativi (Linux, Microsoft, Apple, etc) e dispositivi più o meno potenti come Laptop, Palmari e Smartphone aumentandone l'interattiva.

 

Riduzione dei costi in hardware e software per l'utente finale

L'utente utilizza (e paga) solo il servizio che gli occorre per il tempo necessario e non deve acquistare hardware potenti (detti "Thin Device") o software costosi. I servizi sono pagati solitamente a consumo e, a meno di piccoli importi pagati per il primo accesso, e non si pagano quando non lo si utilizzano.

 

La scalabilità delle risorse secondo necessità.

Questo vantaggio è direttamente dipendente dalla "Elasticità" insita nel Cloud: le risorse per dare il servizio possono essere scalabili dinamicamente (aumentate o diminuite) in base alla richiesta. Se l'utente, ad esempio, ha bisogno di un maggiore spazio dati per depositare le proprie fotografie in un archivio remoto, paga solo lo spazio in più solo al momento dell'occorrenza.

 

Affidabilità, Continuità e misura del servizio

I provider che forniscono un servizio Cloud implementano sempre un livelli di servizio 24h/24h e 365gg/365gg che, normalmente, l'utente non implementa (per costo, etc). Inoltre è sempre possibile misurare e valutare oggettivamente il servizio utilizzato (dati inviati, banda utilizzata, etc.)

 

Mobilità e collaborazione

Molti servizi cloud, per meccanismi insiti nella loro progettazione, facilitano l'accesso in mobilità e la collaborazione tra utenti rendendo più facile lo scambio di informazioni tra gli utenti.

 

 

I vantaggi su indicati non sono un elenco esaustivo e non tengono conto dei vantaggi impliciti del modello per le aziende. In effetti il mercato delle aziende, adottando il modello Cloud, ha dei vantaggi sia tecnici (per esempio riduzione e semplificazione delle infrastrutture interne) che economici (es: riduzione dei costi, riduzione degli investimenti, risparmio risorse, etc.).

 

Certo è, come indicato all'inizio dell'articolo, che non è tutto oro quello che luccica. I Cloud ha una serie di implicazioni di cui bisogna assolutamente tener conto sia come privato che come azienda... ma questo sarà argomento del prossimo articolo!


Buona lettura e guardate il cielo sorridendo alle nuvole!

 

(14 Maggio 2012)

 

RSS
RSS