Iscrizione Newsletter

Iscriviti alla Newsletter



Login

Le streghe della notte

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Le storie degli aviatori eroi di guerra mi hanno sempre appassionato, ma quando questi eroi sono delle donne, la storia diventa ancora più affascinante. E questa storia narra le vicende, poco conosciute nel mondo occidentale, dei tre reggimenti di aviatrici volontarie messi in piedi nell’Unione Sovietica di Stalin per combattere contro l’invasione nazista.


witches3Il libro di Gian Piero Milanetti (nella foto, accanto al monumento commemorativo della “strega” Tatiana Makarova) ci racconta una storia di coraggio, sacrificio e amor di patria di un manipolo di ragazze giovanissime che per tre lunghi anni hanno sfidato i temibilissimi assi della Luftwaffe con valore, sacrificando in molti casi la propria vita. E’ la storia dela passione di queste ragazze per l’aviazione e di come si sono avvicinate al mondo del volo in tempi in cui ancora si volava con biplani di legno e tela.

Tra mille difficoltà, e per alcune anche condizioni economiche poco favorevoli, le ragazze ci mostrano una determinazione esemplare nel voler perseguire il loro sogno di volare e poi, iniziata la guerra, nel mettere il proprio talento a disposizione per proteggere la patria.

La vita militare è difficile non solo in battaglia, ma anche nei momenti cosiddetti di riposo, con temperature di molto sotto allo zero e servizi igienici lasciati all’improvvisazione del momento. Eppure le ragazze cercano a tutti i costi di conservare una condizione umana, senza trasformarsi in guerrieri, mantenendo sempre e comunque la loro femminilità. Nascono amicizie importanti e amori con i piloti dei reggimenti maschili che sono durati anche dopo la fine della guerra.

witches0Dei tre reggimenti organizzati con solo pilotesse, uno era specializzato nel bombardamento notturno e furono poi proprio i tedeschi, a seguito delle pesanti azioni messe in atto con precisione e determinazione ogni notte, a soprannominare le ragazze: “Le streghe della notte”.

L’autore ha svolto un enorme lavoro di ricerca con dedizione, viaggiando spesso nelle zone dove si svolsero i fatti, incontrando le sopravvissute o i loro familiari e raccogliendo molte fotografie, anche dell'epoca, che ha poi incluso nel libro.

Un racconto emozionante e spesso triste che rende onore alla memoria di tante donne coraggiose e che consiglio a tutti gli appassionati di aviazione e di storie di persone eccezionali.

Il libro è disponibile anche in lingua inglese, ed è a questa edizione che si riferiscono sia la foto della copertina che la scheda bibliografica.


Scheda bibliografica

Titolo: Night Witches - Soviet Airwomen of the Great Patriotic War
Autore: Gian Piero Milanetti
Editore: Napoleone, 2013
Genere: Storico
ISBN: 978-8875651466

whitches1
Il comandante Yevdokiya Bershanskaya (sulla destra)
mentre impartisce le ultime istruzioni prima di una missione.

witches2
Polina Osipenko (co-pilot), Valentina Grizodubova (pilot)
e Marina Raskova (navigator) di fronte al Rodina

(8 marzo 2018)

RSS
RSS